GLI STRUMENTI DI HO'OPONOPONO (prima parte)


ALOHA!
<< Nel libro “Zero Limits” (che suggerisco a tutte e tutti di leggere) il dottor Hew Len dice a Joe Vitale che il suo biglietto da visita, con una foto dello stesso Joe ripreso appoggiato al cofano di un’auto sportiva di lusso, è uno “strumento di purificazione”: il dr Hew Len gli dà una serie di spiegazioni per questa sua affermazione. Innanzitutto gli suggerisce di passare quel biglietto da visita sulle cose, sulle persone e su se stesso per ripulire. Gli dice inoltre che il logo dell’auto, rappresentato da un mulinello stile yin-yang e un trifoglio in mezzo, è anch’esso uno strumento di purificazione.


Quest’affermazione è legata alla regola secondo la quale qualsiasi creazione arrivi durante il processo di pulizia con Ho’oponopono è un segno tangibile dell’Ispirazione Divina e, come tale, rappresenta un potente mezzo di purificazione; poiché il sentimento che provoca in noi la presenza di una forte idea creativa e creatrice è gioia, molto simile all’Amore, cioè a ciò che si percepisce alla fine della pulizia, quando si arriva a livello zero.[...]

[...] vi posso assicurare che nel “menu strumenti di Ho’oponopono” vi sono elencati dal burro all’arancia, dall’acqua della vita alla pioggia di luce, cioè da comuni strumenti o alimenti a antichi simboli di purificazione. Ogni qualvolta un praticante assiduo ha avuto l’ispirazione che quello strumento funzionasse e lo ha messo in pratica, è stato aggiunto. Ma non è necessario farlo “ufficialmente”. Quando l’ispirazione Divina ci suggerisce uno strumento atto alla pulizia, noi possiamo usarlo senza problemi, dove e quando lo riteniamo opportuno. E un’altra cosa veramente sensazionale, dal mio personale punto di vista, è che qualsiasi strumento così creato grazie all’intervento dell’Ispirazione Divina, può essere usato da chiunque, con risultati sempre sorprendenti!>>



Questo brano è tratto dal piccolo libro che ho scritto, di prossima uscita, PREGHIERE PER HO'OPONOPONO DALLA MALATTIA (versione cartacea in Italia: PREGHIERE HO'OPONOPONO PER LA MALATTIA), dove racconto in che modo l'Ispirazione Divina si è fatta strada in me, dopo la "pulizia" che mi ha portato alla guarigione e, per un istante infinito, al livello zero.


I contenuti che ho inizito a scrivere in questo blog, sono in parte condivisioni che pubblico sul gruppo di Telegram HO'OPONOPONO CLEARING, a cui ci si può aggiungere attraverso questo link:

https://t.me/joinchat/QwBtZxjuk8gAr7zJr4UiEw.

A domani per parlare ancora degli Strumenti di Ho'oponopono.

Mi Dispiace, Perdonami, Grazie, Ti Amo.

Pace Oltre Ogni Comprensione, Pace dell'Io.


Disclaimer sull'uso di Ho'oponopono, affinché TUTTI possano riconoscerne i risultati. Ho'oponopono funziona con tutti ma non è per tutti.


La pratica di Ho'oponopono consiste in un processo di PENTIMENTO, PERDONO E TRASMUTAZIONE, relativo a memorie di pensieri e conseguenti creazioni indesiderate.

PENTIMENTO: accettazione del nostro potere e della nostra capacità di creazione attraverso i pensieri. Ci si prende la responsabilità al 100% di aver creato realtà indesiderate, senza colpa, ma inconsapevolmente. Creiamo con la Mente Subconscia e dirigiamo la creazione con la Mente Conscia. 

PERDONO: perdoniamo la nostra Mente Conscia e la nostra Mente Subconscia, la prima per aver diretto erroneamente la creazione e la seconda per aver creato in base alle paure.

TRASMUTAZIONE: operazione alchemica attuata dalla Divinità attraverso la nostra parte più espansa, la Mente Superconscia, connessa costantemente con la Divinità stessa. Avviene attraverso l'accettazione del nostro Potere: il potere della Mente Conscia di attivare la richiesta di pulizia delle memorie coinvolgendo amorevolmente la Mente Subconscia; il potere della Mente Subconscia di riconoscere le memorie da cancellare e presentarle alla Mente Superconscia; il potere della Mente Superconscia di liberare tali memorie e consentirne l'immediata trasmutazione. 


IMPORTANTE: L'utilizzo di qualsiasi strumento di Ho'oponopono (le frasi Grazie, Ti Amo, Mi Dispiace, Perdonami, lo strumento Goccia di rugiada e ogni altro strumento) deve essere operato PRIMA SU SE STESSI, per pulire la propria esperienza di questa vita e delle vite passate sulle persone e le situazioni coinvolte nelle memorie. QUINDI, SUBITO DOPO, se lo si ritiene ancora necessario, su quelle persone e quelle situazioni.

Commenti

Post popolari in questo blog

QUANDO CAMBI IL MODO DI GUARDARE LE COSE...

PRECISAZIONE SULL'USO DEGLI STRUMENTI DI HO'OPONOPONO (seconda parte)

GLI STRUMENTI DI HO'OPONOPONO (seconda parte)