"AMA IL TUO NEMICO"...COME RIVALUTARE LA NOSTRA MENTE CONSCIA (seconda parte)

Aloha!


Il punto cruciale in cui mi sono fermata ieri era questo: la ragione, funzione della Mente Conscia, è in grado di individuare il problema, se vuole farlo, soprattutto grazie ai segnali di sofferenza dell'Anima. La direzione in cui la Mente conscia deciderà di ricercare la soluzione del problema, determinerà l'ulteriore sofferenza o il sollievo dell'Anima: perché la mente Conscia può scegliere e può usare la volontà. 
Con l'Anima sollevata, la Mente Conscia contribuirà ad operare scelte sempre migliori, andando inesorabilmente verso la piena realizzazione della nostra Esistenza in questa dimensione.
E sarà possibile anche amare il nemico.

A proposito della Mente Conscia, nell'articolo "Chi è il responsabile?", il dr Hew Len scrive, ancora come parlando per essa: <<Sono la Mente Conscia. Ho il dono della scelta. Posso permettere alle memorie incessanti di imporre la loro esperienza alla Mente Subconscia e a me, oppure posso iniziare a liberarmi di loro attraverso un incessante Ho’oponopono. Posso formulare le invocazioni verso la Divina Intelligenza.>>

Charles Haanel, autore del libro "LA CHIAVE SUPREMA.Il metodo per padroneggiare tutto", scrive cose innovative per la sua epoca ed è illuminante per ciò che esprime a proposito della Mente Conscia. Questo uomo d'affari nonché noto scrittore americano, scrisse la CHIAVE SUPREMA, un long seller di fama mondiale, nel 1912. In realtà si tratta del compendio di un vero e proprio metodo, The Master Key System, ideato da Haanel e pubblicato in 24 lezioni settimanali (è così che è organizzato il libro). 

Ma leggete qui...nel 1933, dopo aver venduto più di 200.000 copie, fu messo al bando dalla Chiesa e rimase nell'ombra per più di 70 anni. Mi Dispiace, Perdonami, Grazie , Ti Amo.



Ma cosa scrive Charles Haanel a proposito della Mente Conscia? Innanzitutto, nel leggerlo, mi ha colpito il fatto che abbia chiamato la mente, sede della ragione o intelletto, Mente Oggettiva oppure Mente Conscia. Mi soffermo su questo concetto perché risulta veramente illuminante, ma sappiate che moltissime sono le somiglianze del Master Key System con Ho'oponopono e la cultura Huna. Ad ogni modo vi si può leggere ciò che segue:
<<Ha la facoltà di discriminazione, che comporta la responsabilità di scelta. Ha un potere di ragionamento - sia esso induttivo, deduttivo, analitico o sillogistico-che può raggiungere livelli di sviluppo molto marcati. [...] Spesso si verifica che condizioni come la paura, la preoccupazione, la povertà, la malattia, la disarmonia e i mali di ogni genere ci dominino (intende qui: dominino la nostra vita), a causa delle false suggestioni accolte da una Mente Subconscia non sorvegliata. La Mente Conscia ben allenata può prevenire completamente questo fenomeno, grazie alla sua vigilante azione protettiva. La si potrebbe definire a ragione come "il guardiano della soglia" del grande territorio de subconscio.>> Visto come la rivaluta, Charles Haanel, la cara Mente Conscia? Altro che controllo in mano al subconscio o Mente Subconscia: questa parte della nostra mente è capace solo di ricordare; non potendo prendere decisioni, non può controllare alcunché.
La CHIAVE SUPREMA propone 24 settimane di allenamento per la Mente Conscia, con esercizi mirati e incredibilmente efficaci.
Mutuando il concetto di "allenamento" di Charles Haanel, potrei affermare che in Ho'oponopono l'allenamento consiste nel 
1) prendersi il 100% di responsabilità per aver contribuito, con le memorie, ai problemi;
2) pulire "con calma, ma senza sosta", come diceva Goethe, per riallineare i miei tre Sé e diventare strumento dell'Intelligenza Divina, attraverso le mie azioni ispirate. Attenzione: l'azione stessa del ripulire diventa un'azione ispirata, dopo l'inevitabile inizio volontario, e produce "miracoli". Quando la Mente Conscia fa il guardiano della soglia, esercita il suo controllo sul subconscio

Il ruolo della Mente Conscia è cruciale per iniziare (è già iniziato), continuare e portare a termine il passaggio verso la libertà, la gioia, la crescita di tutti noi: <<La Mente Conscia deve scegliere: può iniziare l’incessante pulizia oppure può permettere alle memorie di ripetere incessantemente i problemi.>> Dr Hew Len.
Al termine del post, vi darò ulteriori indicazioni su dove reperire LA CHIAVE SUPREMA su YouTube, versione audiolibro, nei suoi rpimi 16 capitoli.

Ama il tuo nemico.
All'inizio della prima parte di questo post, avevo ribadito l'importanza dei due mantra di Ho'oponopono, "Ti Amo" e "Grazie", riconosciuti come i mantra più "efficaci" e completi, come riferiscono più volte il dr Hew Len e Mabel Katz.
Per il dr Hew Len "Ti Amo" e "Grazie" svuotano dai problemi delle memorie ricorrenti la Mente Subconscia, predisponendola al Vuoto che accoglierà l'Intelligenza Divina sottoforma di Ispirazione.  
Il "Nemico" da amare, interno e apparentemente subdolo, sono proprio le memorie con le quali spesso ci identifichiamo. Amare le memorie, quindi amare noi stessi e tutte le persone che sono coinvolte nel problema, per lasciarle andare. Il primo passo: una decisione cosciente.
Quando la nostra Anima vive i problemi replicati dalle memorie, ripetiamo più volte e con calma Ti amo, Grazie, che acquistano questa valenza:<< Ti Amo cara memoria, Ti sono grata/grato poiché mi dai l'opportunità di liberare tutte voi e me compresa/compreso. Ti amo caro problema, Ti sono grata/grato perché mi dai l'opportunità di vederti risolto, insieme a tutti gli altri problemi, mano a mano che purifico e lascio andare le memorie. Ti amo cara Mente Subconscia, Ti sono grata/grato perché il tuo scopo è comunque stato quello di proteggermi e perché adesso ti lascerai svuotare dalle memorie dei problemi e ti riempirai d'Amore e di memorie di azioni ispirate.>>

Dopo aver operato la scelta, è bene che la Mente Conscia continui la pulire, mettendosi da parte mentre si riallinea, insieme alla Mente Subconscia, con la Mente Superconscia.
In questo modo, per via della nostra parte divina o Mente Superconscia, che è in ogni momento in contatto con la Divinità, essendone una propaggine, possiamo fare appello alla Divinità, che conosce i nostri progetti personali, per curare tutti i pensieri e i ricordi che in questo momento ci trattengono, citando le parole di Morrnah Nalamaku Simeona.

Ama il tuo nemico, fai del bene a coloro che ti odiano. Basta ripetere "Ti amo", "Grazie".
Trovate qui su YouTube la lettura de LA CHIAVE SUPREMA
prima parte
seconda parte

Grazie per aver letto fin qui.
Grazie, Ti amo. Pace dell'IO. 

Commenti

Post popolari in questo blog

Due titoli un po' diversi...perché?

GLI STRUMENTI DI HO'OPONOPONO (terza parte)