MI PRENDO LA RESPONSABILITÀ DEL MIO STATO D'ANIMO

Aloha: riconosco la Vita e il Divino che è in Te!

Già riconoscere il proprio stato d'animo costituisce un modo per prendersi la responsabilità. Far partire la pulizia, nel caso sia uno stato d'animo indesiderato, è un ulteriore modo, decisamente pratico, di prendersi la responsabilità. Contemporaneamente è un atto d'Amore, verso se stessi e verso il resto dell'umanità. 

Quando lo facciamo, non ci sono barriere di spazio e di tempo; la pulizia viene estesa a tutti, nello stesso momento in tutto il mondo, nel presente, nel passato e nel futuro. 

Vi sorprendereste a sapere quanto bene fate, prendendovi la responsabilità e iniziando a ripulire le memorie: sicuramente ci sono persone sparse nel mondo che avevano bisogno di questo bit energetico d'Amore e che stanno migliorando il loro umore, trovando improvvisamente una soluzione ad un problema, finendo di litigare tra di loro dicendosi "ma che sciocchezza!" e così andando avanti, sbizarrendoci a pensare a tutte le situazioni che potrebbero migliorare. E noi riceviamo indietro la stessa energia creativa e pacificante, sia come ritorno vibrazionale dovuto alla Legge di Attrazione, sia perché altre persone stanno praticando la pulizia o comunque un metodo per raggiungere la propria centratura armoniosa e la propria Pace.


È un bit di pulizia amorevole. Ma, per quanto potente, è insufficiente per la nostra salvezza e la nostra evoluzione. Abbiamo bisogno di un oceano di bit, con onde alte e avvolgenti che si rincorrono.

Inziamo dunque la pulizia con Ho'oponopono, perché e facile prendersi la responsabilità con questo metodo. O almeno escogitiamo la maniera o il modo per sollevare il nostro stato d'animo ad una vibrazione vicina alla Pace. Perchè il lasciar andare fa spazio ai miracoli. Se riusciamo a trasformare il nostro stato d'animo, fluendo verso la sensazione di Pace, compiamo sia l'atto di prenderci la responsabilità, sia il miracolo.

Con Ho'oponopono, sapendo che il nostro pensiero crea attraverso le vibrazioni delle emozioni e delle sensazioni che esso stesso produce, ci prendiamo la responsabilità dei nostri pensieri e, se non riusciamo con altri metodi a cambiarne la qualità, semplicemente possiamo ripetere "Ti Amo" ( Aloha au ia 'oe, in hawaiano). Ripetendo "Ti Amo", senza necessità di sentirlo subito, ci rivolgiamo a noi stessi, alla nostra Mente Conscia, alla nostra Mente subconscia, al nostre Sé Superiore, al mondo intero, al nostro pianeta Terra. In questo modo, istantaneamente, si creano spazi lasciati vuoti dalle memorie indesiderate che abbiamo pulito ripetendo "Ti Amo" così che la Divinità che è in noi (l'unica parte di noi che sa cosa fare) li riempie della vibrazione cosmica che sottende qualsiasi forma e manifestazione della Creazione: l'Amore
In questo modo arriva l'Ispirazione Divina ad agire o non agire, perché magari la pulizia ha già agito dove era più opportuno farlo.

E noi come possiamo capire quando la trasmutazione delle memorie in Amore Puro è avvenuta? Lo capiamo nel momento in cui avvertiamo la Pace far parte del nostro stato d'animo, insieme alla certezza profonda di doverci fermare oppure insieme all'idea di sapere quale sarà la nostra prossima mossa, della quale sappiamo prenderci la responsabilità.

Si tratta di una sensazione definita e precisa di centratura dei nostri tre Sé (Conscio, Subconscio, Superconscio), che trovano spontaneamente e comodamente spazio nel nostro cuore, dove ricostituiscono l'IO SONO.

Grazie di aver letto fin qui.
Grazie, Ti Amo. Pace dell'IO Sono

Commenti

Post popolari in questo blog

Due titoli un po' diversi...perché?

"AMA IL TUO NEMICO"...COME RIVALUTARE LA NOSTRA MENTE CONSCIA (seconda parte)

GLI STRUMENTI DI HO'OPONOPONO (terza parte)